esen

Campane

Durante i quattro anni della Prima Guerra Mondiale la nave mercantile tedesca Mathilde fu costretta a rifugiarsi nel porto di Mahon. Gli abitanti di Minorca accolsero in caso loro l’intero equipaggio che si trovava lontano dalle loro case e dalle loro famiglie.

Dopo la Grande Guerra, quei tedeschi che riuscirono a tornare a casa dalle loro famiglie hanno espresso la loro gratitudine per l’accoglienza ricevuta a Minorca.

Quasi 100 anni dopo, la nipote del capitano della nave di Herrmbrodt Waldemar, Maria e suo marito Irwin Scollar, hanno voluto ringraziare quanto accaduto donando, assieme al contributo di altre persone, un prezioso set di 8 campane tedesche di grande valore musicale e culturale.

Le campane sono a terra e in silenzio da 3 anni a causa della mancanza di fondi per essere issate nel campanile e situate in una struttura in legno progettata appositamente per loro.

Per questa ragione il Rotary Club di Minorca promuove la “campagna per le campane” per ripristinare la torre che ospiterà il nuovo set, bisogna raggiungere una somma considerevole. Per favore aiutaci a riempire il nostro “salvadanaio” in nome della cultura minorchina e del International Rotary e fai si che le campane si possano ascoltare a Minorca!!!